Fondo NOICONGLIINFERMIERI

Fondo NOICONGLIINFERMIERI

La FNOPI, il 10 aprile scorso (vedi circolare n. 40/2020), ha lanciato e finanziato con uno stanziamento iniziale di 300.000 euro una campagna di raccolta unica nel suo genere in Italia, dedicata agli infermieri colpiti, a vario titolo, da Covid19: colleghi guariti da riabilitare; in quarantena e costretti a restare lontano da casa; deceduti a causa del virus.
Per loro e per le loro famiglie è nato un Fondo di solidarietà, da integrare e alimentare nel tempo attraverso donazioni pubbliche e private.
Si tratta di un Fondo “a sportello”, in cui alla classica attività di raccolta delle donazioni si affianca la immediata erogazione di contributi agli infermieri, regolarmente iscritti all'Albo e in possesso dei requisiti individuati dal regolamento approvato dal Comitato centrale FNOPI, che si allega nella sua ultima versione.

Moduli per la richiesta

I richiedenti possono inviare da subito tutta la documentazione necessaria alla Federazione, tramite Pec o raccomandata con ricevuta di ritorno.
Per gli infermieri in quarantena per positività a Coronavirus si prevede un contributo forfetario giornaliero.
Per gli infermieri ammalati causa COVID-19, compresi i liberi professionisti, è prevista la copertura di spese post dimissione e di riabilitazione. Anche per gli infermieri bisognosi di supporto psicologico a seguito di servizio in reparti COVID, è prevista la copertura delle spese di supporto psicologico.
Gli importi massimi sono definiti dal regolamento.


Per le famiglie degli infermieri deceduti causa Coronavirus, è previsto un indennizzo una tantum, su base incrementale a seconda della numerosità del nucleo familiare.


Tutti gli interventi e i requisiti di accesso sono sintetizzati nella tabella presente all'indirizzo CLICCA QUI.

Share This

Commenti